Tenta suicidio in mare, Cc lo salvano

Tenta il suicidio in mare, su una barca, lasciandosi andare alla deriva, ma viene salvato dai Carabinieri, che lo raggiungono utilizzando un pattino. Protagonista dell'episodio, avvenuto nella tarda serata di ieri a Montesilvano, è un 39enne del posto. L'uomo - con problemi di depressione - ha preso una barca dalla spiaggia, all'interno di uno stabilimento di via Aldo Moro, lungo la riviera della cittadina adriatica. Il suo intento era quello di lasciarsi andare alla deriva, per farla finita. Ricevuto l'allarme, sul posto è subito intervenuto un equipaggio del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia Carabinieri di Montesilvano. I due militari, vedendo l'imbarcazione dell'uomo che si allontanava sempre di più, hanno deciso di utilizzare un pattino che era sulla battigia e di raggiungere a remi il 39enne, che nel frattempo si era allontanato di oltre cento metri dalla riva. Raggiunta ed agganciata la barca, i carabinieri l'hanno portata fino alla spiaggia.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. AbruzzoWeb
  2. Info Oggi
  3. ZonaLocale
  4. Histonium
  5. Chieti Today

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Casoli

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...