300 animali aiutati in centro recupero

Circa 300 animali, tra avifauna, mammiferi e rettili, sono stati recuperati nel 2017 dal personale dipendente dal Reparto Biodiversità di Pescara. Gli animali soccorsi direttamente dai cittadini o dal personale in divisa, appartengono alle diverse specie di fauna selvatica e testimoniano una presenza ricca e diversificata di biodiversità sul territorio abruzzese. Aiutati Falchi, Poiane, Sparvieri Gufi, Civette, Assioli, Aironi, Gabbiani, Rondoni, Merli, Caprioli, Ricci, Scoiattoli, Istrici, Pipistrelli e Testuggini di acqua e di terra. Nel centro recupero, con strutture a Pescara (viale della Riviera, n. 299) e Popoli (loc. Impianezza), la fauna recuperata viene sottoposta a cure mediche: da interventi di primo soccorso a terapie di chirurgia/ortopedia alla successiva riabilitazione. La riabilitazione è un momento fondamentale e decisivo per il completo recupero ed infatti circa il 40% degli animali ospitati viene successivamente rilasciato in natura, con liberazione nell'areale di provenienza.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. AbruzzoinVideo
  2. AbruzzoWeb
  3. AbruzzoLive
  4. Abruzzo24Ore
  5. Corriere Peligno.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Casoli

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...